A Dubai testato con successo il primo taxi volante senza pilota

di

Una azienda tedesca chiamata Volocopter è riuscita a testare con successo a Dubai un taxi volante. Il piccolo elicottero senza pilota è dotato di due posti e con la sua autonomia di 30 minuti promette di diventare l'Uber del futuro.

Il veicolo è stato testato –racconta Futurism.com– nel corso di una cerimonia per il principe di Dubai Sheikh Hamdan bin Mohamed. La città non è nuova a questo tipo di tecnologie, Uber infatti ha intenzione di avviare i test del suo programma Elevate entro il 2020 proprio a Dubai e a Dallas.

Il veicolo ha otto rotori e ricorda un piccolo elicottero. Come altri progetti che sfruttano VTOL di natura simile, l'idea è quella di avviare il prima possibile un servizio di taxi on-demand, con veicoli prenotabili direttamente dal proprio smartphone.

"Si tratta di un'altra testimonianza del nostro impegno per un cambiamento positivo", ha spiegato con un comunicato Sheik Hamdan. "Ci stiamo impegnando con costanza per cercare nuove opportunità per servire la nostra comunità e migliorare la prosperità e la felicità della società".

Che dire, tra Uber, Volocopter e molti altri competitor simili, i cieli di Dubai in un futuro davvero molto vicino saranno a dir poco affollati.

Quanto è interessante?
10