A New York la prima causa basata sulle nuovi leggi per il revenge porn: colpa di Tumblr?

INFORMAZIONI SCHEDA
di

New York ha avuto l'onore di fare da sfondo alla prima causa legale basata sulle nuove leggi recentemente introdotte sul revenge porn. Una ex professoressa avrebbe infatti denunciato il suo ex fidanzato ed un gruppo di ignoti per aver distribuito delle foto che la ritraevano nuda sul famoso social network dedicato alla fotografia, Tumblr.

La legge che mira a proteggere la privacy delle persone contro questi episodi è stata approvata dalla città di New York già a novembre dello scorso anno, ma è effettivamente entrata in vigore solo a febbraio, e prevede la reclusione fino ad 1 anno ed il pagamento di una multa che può arrivare anche a 1000 dollari.

La causa è stata avviata da Spring Chenoa Cooper, che accusa l'ex fidanzato di averla molestata per diverso tempo dopo la rottura del loro fidanzamento, risalente allo scorso novembre. Le molestie in questione sarebbero avvenute prima tramite messaggi normali, per poi spostarsi sui social network come Twitter e Tumblr, ed a niente sono valsi i tentativi di bloccare gli account dai quali provenivano le ingiurie.

Ora l'ex fidanzato è in carcere dopo essere stato arrestato a febbraio, ma pare che alcuni utenti (probabilmente alcuni amici dell'uomo o comunque persone a lui vicine) si divertano comunque a creare diversi account su Tumblr per condividere le foto incriminate. Una vittoria parziale per la legge, che con la sua introduzione mira a stabilire dei pericoli reali per chi si prende la libertà di condividere foto intime di altre persone sul web.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

A New York la prima causa basata sulle nuovi leggi per il revenge porn: colpa di Tumblr?