L'acceleratore di particelle più grande dell'emisfero sud si trova in Brasile

L'acceleratore di particelle più grande dell'emisfero sud si trova in Brasile
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La scienza non smette mai di progredire, anche quando non ce ne accorgiamo. Nato da una speciale collaborazione Italo-Latino Americana, l'acceleratore di particelle SIRIUS è una delle costruzioni scientifiche più avanzate in Brasile, e sarà presentato ufficialmente a Roma nei prossimi giorni. Vediamo di cosa si tratta.

Le sfide che affrontiamo in ambito di energia, ambiente, suolo e medicina sono a dir poco complesse, e richiedono i migliori sviluppi scientifici e tecnologici di cui disponiamo. Gli acceleratori di particelle, grazie al loro studio dei materiali complessi e ai loro risultati sensazionali hanno contribuito in maniera significativa al progresso in tutte queste aree. È per questo che non possiamo affidarci solo al Large Hadron Collider, ma è necessario investire nella costruzione di nuove opere ingegneristiche di questo tipo.

L'acceleratore di particelle SIRIUS, inaugurato qualche anno fa in Brasile, è una delle pochissime sorgenti di luce di sincrotrone al mondo. Nello specifico, un "sincrotrone" è un acceleratore di particelle in cui il campo magnetico aumenta in sincronia con l'aumento dell'energia cinetica delle particelle. Si tratta della più grande e complessa infrastruttura scientifica mai costruita in Brasile.

Questa struttura è particolarmente degna di nota anche per gli sforzi collaborativi tra scienziati italiani e brasiliani che ne hanno permesso la realizzazione.

"L'acceleratore di ultima generazione SIRIUS offre opportunità promettenti per la cooperazione scientifica. I brillanti scienziati che lavorano in Brasile e in Italia intrattengono tra loro un proficuo e tradizionale dialogo," ha affermato l'Ambasciatore del Brasile in Italia, Helio Ramos. "Sono convinto che i benefici offerti da SIRIUS alla ricerca serviranno anche a rafforzare ulteriormente le già consolidate relazioni scientifiche e accademiche tra i nostri due Paesi."

L'acceleratore di particelle Sirius sarà presentato attraverso un seminario all'Ambasciata del Brasile a Piazza Navona, a Roma, il 1° Febbraio alle ore 9:30. Il seminario è aperto al pubblico e se siete interessati potete tranquillamente iscrivervi per partecipare attraverso questo link. In alternativa, potete seguire l'evento in streaming sul canale Youtube dell'Amabasciata del Brasile.

Quanto è interessante?
1