Acer, Asus e Dell potrebbero lasciare il settore tablet

di

Che il nuovo campo di battaglia del mercato tecnologico, quello dei tablet, sia pronto a seppellire le sue prime vittime? Secondo il Guardian, i colossi dell'informatica Acer, Asus e Dell stanno pensando a una ritirata strategica da questo nuovo settore di mercato. La concorrenza di Amazon, Barney and Noble ed Apple è infatti sempre più spietata.

Se le prime due possono contare sui grandi profitti (successivi alla vendita dei terminali hardware e a lungo termine) dati dalla commercializzazione di e-book tramite le rispettive piattaforme di shopping digitale, tanto che Amazon può permettersi di vendere i suoi tablet a prezzi bassissimi e in perdita, Apple può contare anche su musica, film e applicazioni vendute tramite l'iTunes Store. I produttori hardware quindi che si limitano al terminale sul quale girano poi piattaforme gestite da terzi (come i tablet Android per esempio) non ritengono molto proficuo questo genere di dispositivo. Non tutti sono daccordo però: alcune fonti ritengono invece che i tre produttori stiano aspettando l'uscita di Windows 8 che dovrebbe fare da vero e proprio ponte tra il mercato desktop e quello portatile rendendo indipendente il tablet e diffuso quindi quanto i comuni personal computer, in modo da dare una vigorosa spinta alle vendite di questi dispositivi mobili.

Quanto è interessante?
0