Acer conferma il furto di 34.000 carte di credito dei clienti americani

di

Brutte notizie per tutti coloro che hanno acquistato un dispositivo Acer dal negozio ufficiale americano nel corso dell'ultimo anno. La società taiwanese, infatti, ha informato il procuratore generale della California che degli hacker hanno rubato fino a 34.000 dati di carte di credito dei propri utenti.

Il furto include “nome, indirizzo, numero di carte, data di scadenza e codici di sicurezza a tre cifre” utilizzati tra il 12 Maggio 2015 ed il 28 Aprile 2016. Gli utenti interessati dall'hack si trovano esclusivamente negli Stati Uniti, in Canada e a Porto Rico.
Fortunatamente però il furto non riguarderebbe i numeri di previdenza sociale. Tuttavia, è comunque uno dei pochi che coinvolge il negozio on-line di una grande azienda di PC. Acer non ha ancora rivelato come il tutto sia potuto accadere, ma tali violazioni sono di solito il risultato dell'apertura, da parte dei dipendenti, di email infette.
Confermiamo che i clienti europei ed italiani sono invece totalmente estranei all'accaduto, che riguarda esclusivamente il territorio americano.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0