Addio APK su Android TV e Google TV: le app smart si alleggeriscono con i bundle

Addio APK su Android TV e Google TV: le app smart si alleggeriscono con i bundle
di

Già conosciamo il formato Android App Bundle lanciato nel luglio 2021 e usato su smartphone come nuovo standard da agosto 2021 al posto del classico APK, Android Package Kit. Il nuovo AAB a quanto pare è destinato a diventare anche lo standard su Android TV e Google TV da maggio 2023, in una piccola ma importante rivoluzione.

Come rivelato da Josh Wentz del team Product Management di Google TV, infatti, a partire dalla prossima primavera anche Google TV e Android TV richiederanno App Bundle. Il preavviso di sei mesi servirà agli sviluppatori per riconfezionare le loro applicazioni al fine di ridurre l’ingombro di archiviazione del 20% circa. Secondo Wentz, comunque, potrebbero bastare circa 3 giorni per completare tale processo. Le app che non saranno convertite in tempo, al contempo, potrebbero diventare invisibili alle smart TV.

Stando a quanto dichiarato, le app TV avranno dunque un pulsante di archiviazione e disarchiviazione utile al fine di recuperare memoria negli smart TV. Così facendo, le oltre 10.000 app ora disponibili per il sistema operativo Android TV potranno essere utilizzate più agilmente e potranno essere più numerosi sui televisori del robottino verde. Proprio per questa ragione la Grande G sta spingendo per un passaggio a questo standard.

Parlando del medesimo sistema operativo, qualche giorno fa è stata scoperta per caso una grave falla di Android.

FONTE: Google
Quanto è interessante?
3
Addio APK su Android TV e Google TV: le app smart si alleggeriscono con i bundle