Elisabetta II è stata una regina moderna e "tecnologica": vediamo come

Elisabetta II è stata una regina moderna e 'tecnologica': vediamo come
di

Quando si pensa alla monarchia britannica, viene subito alla mente un regno pervaso di tradizioni secolari e lusso, e benché per certi versi sia vero, la regina Elisabetta II, nei suoi 70 anni di regno, è stata molto più modernista di quanto si possa pensare. Vediamo quindi insieme come anche la tecnologia abbia avuto grande rilevanza.

Tutto ha inizio nel 1940 quando, l'allora principessa Elisabetta, ha attirato milioni di ascoltatori attraverso la sua prima trasmissione radiofonica, in cui parlò a tutti i bambini del Commonwealth durante un programma della BBC, con al fianco l'amata sorella Margaret, rassicurando i piccoli (molti dei quali evacuati a causa dello scoppio della guerra) che "tutto sarebbero andato per il meglio".

Nel 1953 poi, un altro strumento tecnologico è stato protagonista: la televisione. L'incoronazione della regina Elisabetta presso l'Abbazia di Westminster è stata infatti la prima incoronazione mai trasmessa in televisione e, secondo il sito web della famiglia reale, è stata anche seguita da oltre 27 milioni di persone in tutto il Regno Unito.

Ci spostiamo quindi nel 1976 quando, con l'avvento delle tecnologie di rete, la regina Elisabetta ha inviato la sua prima e-mail. È stata infatti una delle prime persone ad adottare la posta elettronica quando ARPAnet, che in seguito divenne Internet, fu installato in un centro di ricerca sulle telecomunicazioni chiamato "Royal Signals and Radar Establishment". Peter Kirstein, che al tempo l'aiutò ad inviare quel primo messaggio, riferì in un'intervista postuma che il nome utente scelto per lei fu HME2, cioé "Sua Maestà, Elisabetta II".

Come non ricordare, inoltre, quando nel 2012, per il suo messaggio annuale di Natale, ha abbracciato appieno la tecnologia 3D, registrando il suo consueto augurio verso tutto il Commonwealth per la prima volta in tridimensionalità. Un'esperienza che, secondo un portavoce di Buckingham Palace, la Regina ha trovato "assolutamente adorabile".

Arriviamo quindi al 2014, in piena epoca "social", quando la sempre tenace Elisabetta II ha inviato il suo primo tweet, durante una visita al London Science Museum. “È un piacere aprire oggi la mostra Information Age al @ScienceMuseum e spero che la gente si divertirà a visitarla. Elizabeth R", questo il suo messaggio pubblicato su Twitter il 24 ottobre, con oltre 36.000 "Like".

Concludiamo questo lungo viaggio nei 70 anni di "regno e tecnologia" con Instagram (già, non poteva di certo mancare), quando nel 2019 la Regina Elisabetta ha pubblicato il suo primo post sulla nota piattaforma social. Nel marzo di quell'anno, ha infatti utilizzato per la prima volta l'account ufficiale della famiglia reale per lasciare un messaggio durante un'altra visita al London Science Museum.

Vi lasciamo quindi con le sue parole, segno di una sincera speranza per un futuro ottimistico grazie alla scienza e la tecnologia:
"Oggi ho avuto il piacere di conoscere le iniziative di codifica dei computer per bambini e mi sembra giusto pubblicare questo post su Instagram, al Museo della Scienza che da tempo sostiene la tecnologia, l'innovazione ed ha ispirato la prossima generazione di inventori".

Il Regno Unito perde la sua Regina Elisabetta dopo 96 anni, vediamo quindi insieme cosa succede con l'operazione London Bridge.

Quanto è interessante?
6
Elisabetta II è stata una regina moderna e 'tecnologica': vediamo come