In futuro l'intelligenza artificiale disegnerà gli abiti al posto degli stilisti ?

di

Di recente abbiamo avuto modo di vedere varie applicazioni dell'intelligenza artificiale, che come vi abbiamo raccontato è anche in grado di comporre musica death metal. Quest'oggi direttamente da una società di Kyoto ce ne arriva un'altra, che si rivolge direttamente al settore della moda.

DataGrid infatti sta compiendo un ulteriore passo in avanti ed ha creato un'IA che, basandosi su una rete neurale, è in grado di generare dei modelli ultra realistici che possono essere utilizzati dai negozi d'abbigliamento per far vedere agli utenti come si indossano i vestiti.

La compagnia ha presentato la demo senza fornire molti dettagli, ma ha sottolineato che la tecnologia potrebbe essere utilizzata dai marchi della moda e negozi online evitandogli di investire risorse in servizi fotografici per mostrare i loro prodotti.

In precedenza la società aveva sviluppato un'intelligenza artificiale che generava delle immagini di persone che somigliavano alle celebrità giapponesi, utilizzando le cosiddette generative adversarial networks (GAN).

Datagrid non ha diffuso molte informazioni sulla tecnologia: resta da capire se l'intelligenza artificiale sarà venduta oppure se si tratta di una versione dimostrativa ancora lontana dalla commercializzazione. Non è da escludere la creazione di una piattaforma open source da mettere a disposizione dei commercianti e marchi di moda e da personalizzare in base alle loro esigenze.

Quanto è interessante?
3