Adobe Photoshop Camera sbarca su Android e iOS: i nostri scatti

Adobe Photoshop Camera sbarca su Android e iOS: i nostri scatti
di

Il mondo della fotografia tramite smartphone è sempre più interessante, tanto che i produttori di dispositivi mobili stanno dando vita a una sorta di "guerra dei sensori". Perché allora non sfruttare queste lenti con le funzionalità software offerte da Photoshop? Signore e signori, Adobe Photoshop Camera è arrivata su Android e iOS.

Infatti, l'applicazione, scaricabile gratuitamente, è ufficialmente sbarcata sul Play Store di Google e sull'App Store di iOS. Nel caso il vostro dispositivo venga identificato come "non compatibile", alcuni utenti sono riusciti a risolvere il problema installando Adobe Photoshop Camera tramite APK da APK Mirror.

In ogni caso, per chi non lo sapesse, l'applicazione lanciata da Adobe vuole essere una sorta di alternativa all'app Fotocamera di base, quella installata sul proprio dispositivo. Infatti, è possibile scattare anche delle normali foto. Tuttavia, il punto focale dell'offerta di Photoshop Camera è la presenza di diversi filtri molto interessanti, che sfruttano l'intelligenza artificiale e possono essere applicati direttamente in fase di scatto.

I filtri si possono scaricare direttamente dall'applicazione e, al momento in cui scriviamo, ci sono 26 possibilità disponibili. Un filtro può a sua volta essere disponibile in diversi varianti, che cambiano, ad esempio, il suo colore. Molto interessante anche la possibilità, per gli esperti di Photoshop, di candidarsi per creare dei filtri e pubblicarli all'interno dell'applicazione.

Per farvi degli esempi concreti, non manca un filtro legato alla modalità Ritratto, potenzialmente in grado di rendere più preciso il risultato finale rispetto a quello offerto dall'app Fotocamera "standard". Tuttavia, il filtro che più di tutti crea l'effetto "wow" è probabilmente Cosmos, che va a sostituire, in tempo reale, il cielo con alcune immagini spettacolari (come quelle che potete vedere in copertina e in calce all'articolo).

Durante la nostra prova, l'app è quasi sempre riuscita a "ritagliare" bene il soggetto (tranne in pochissimi casi, come potete vedere in alcune zone dell'immagine di copertina) e ad applicare i vari filtri con precisione. Una volta scattate le foto, è possibile editarle mediante alcune funzionalità integrate nell'app. Non manca, ovviamente, la possibilità di salvare il risultato nella Galleria. Insomma, sicuramente la proposta di Photoshop è interessante. Non ci resta che vedere fino a che punto si spingeranno le creazioni relative ai filtri. A nostro modo di vedere, già da ora il potenziale c'è tutto. Se siete interessati, vi consigliamo di provare voi stessi l'app.

Quanto è interessante?
3
Adobe Photoshop Camera sbarca su Android e iOS: i nostri scatti