INFORMAZIONI SCHEDA
di

Adobe ha appena annunciato quello che ha etichettato "il più grande cambiamento della generazione" per i file PDF ed Acrobat, che a quanto pare è destinato ad avere delle ripercussioni importante sull'utilizzo dello standard e dei file.

La software house ha infatti annunciato che l'arrivo su mobile della Liquid Mode per i file, una funzionalità basata sull'intelligenza artificiale ed incorporata in Adobe Acrobat, che permette di rendere la consultazione e lettura dei file PDF più comoda da dispositivi con schermi piccoli.

Quando attivato, questo nuovo sistema ridimensionerà e riformatterà i PDF statici per adattarli al meglio agli schermi degli smartphone e tablet, allo scopo di rendere l'esperienza di lettura molto simile a quella dei contenuti letti sui browser.

Come spiegato nel video che proponiamo in apertura, e nel post della società, la Liquid Mode si baserà su Adobe Sensei, che sfrutta l'intelligenza artificiale ed il deep learning per analizzare i PDF ed adattarli di conseguenza.

"Con la Liquid Mode non sarà più necessario effettuare il pinch to zoom o zoomare i documenti per leggere. Le parole saranno ridimensionate, e lo stesso varrà per le immagini" afferma Adobe, che però sottolinea come la tecnologia sia ancora nelle fasi embrionali e col passare del tempo migliorerà.

Adobe complessivamente intende puntare ancora di più sull'intelligenza artificiale.

FONTE: Techradar
Quanto è interessante?
2