ADSL e banda larga: Italia penultima in Europa

di

Inutile disperarsi più di tanto. Purtroppo è un dato assodato che il nostro paese, in quanto ad innovazione tecnologia, è paurosamente e tristemente indietro rispetto agli altri. L'ultima analisi arriva dalla statunitense Akamai che ha analizzato il traffico di 84.000 server distribuiti in 72 paesi del mondo, ordinando i risultati per velocità media di connessione alla rete. E l'Italia, cari navigatori della rete, è messa davvero male. Dai dati raccolti, il quadro che emerge è piuttosto desolante: tra i paese europei, l'Italia si piazza al penultimo posto (insieme alla Grecia), seguiti solo dalla Spagna. Il paese più veloce d'Europa è la Romania con una velocità media di connessione di 8,23Mb/s, contro i nostri 3,4Mb/s. Sono 12 le città europee (in 8 paesi) che rientrano nella classifica delle 100 città più veloci al mondo (due in Romania, una in Norvegia, una in Spagna, quattro in Olanda, una in Repubblica Ceca, una in Portogallo, una in Austria e una nel Regno Unito). L’analisi dell’elenco delle 100 città più veloci al mondo nel quarto trimestre del 2010, che non prevede nemmeno una città italiana, rivela che Costanza, in Romania, è ancora la città più veloce in Europa (56esima posizione), con una velocità media di connessione di 8,2 Mb/s.

Al top della classifica mondiale troviamo la Corea del Sud con ben 13,7 Mb/s. Valori alti anche per il Giappone e l'Europa del Nord. Ancora una volta, le città asiatiche hanno dominato la classifica delle top 100, occupando il 75% delle posizioni. Taegu, in Corea del Sud, resta in vetta alla classifica con una velocità di connessione media di 18,4 Mb/s. L'adozione della high broadband (con velocità dai 5 Mb/s in su) ha continuato a crescere in Europa. Alcuni paesi presenti nella Top 10 dedicata alla high broadband hanno registrato una crescita importante su base annua. Nei Paesi Bassi, terzi in classifica, il 56% delle connessioni vantano una velocità di 5 Mb/s o superiore, con un incremento del 34% dalla fine del 2009, mentre in Belgio (sesta posizione) sono il 47% le connessioni con una velocità di 5 Mb/s o superiore (con un aumento del 29% rispetto al quarto trimestre 2009). In Italia, il 10% delle connessioni supera la velocità di 5 Mb/s (rispetto al 7,7% del trimestre precedente), l'83% si colloca al di sopra dei 2 Mb/s (82% nel trimestre precedente), mentre l'1,1% è al di sotto dei 256 Kb/s (1,3% nel trimestre precedente).

FONTE: AV Magazine
Quanto è interessante?
0