Un aereo con propulsione nucleare potrebbe esplorare l'atmosfera di Giove

Un aereo con propulsione nucleare potrebbe esplorare l'atmosfera di Giove
di

Esplorare mondi lontani? È sicuramente un'idea molto intrigante, ma prima è meglio conoscere per bene il nostro "quartiere galattico", un luogo che può essere considerato davvero unico. Per questo motivo, un team di ricercatori dell'Università di Sofia, in Bulgaria, ha ipotizzato un aereo a propulsione nucleare per l'esplorazione di Giove.

Il velivolo proposto potrebbe avviare la creazione di una nuova generazione di mezzi per l'esplorazione dello spazio. Per adesso lo studio è stato pubblicato sul server di prestampa arXiv e deve ancora essere sottoposto a revisione paritaria (qui troverete il documento ufficiale che descrive le idee degli addetti ai lavori).

Perché proprio Giove, il pianeta più grande del nostro Sistema Solare? Molto semplicemente perché le sue caratteristiche lo rendono perfetto: l'atmosfera del pianeta è abbastanza densa da far volare normali aeroplani terrestri che sono stati leggermente modificati, non c'è una superficie solida che può essere contaminata dopo la fine della missione e i dati atmosferici per la progettazione di un velivolo sono prontamente disponibili.

Tuttavia, c'è un problema. Per l'esplorazione del pianeta non c'è modo di utilizzare l'energia solare - poiché il Sole è troppo lontano - e la combustione può essere utilizzata perché non c'è abbastanza ossigeno. Come fare? Utilizzando una batteria a propulsione nucleare, che permetterebbe al prototipo di essere alimentato per mesi, se non anni.

"A differenza della combustione chimica, la reazione nucleare non si basa sull'ossigeno per produrre calore. Ciò consente il volo in atmosfere anaerobiche e senza la necessità di trasportare ossidante ", hanno spiegato gli scienziati. Ovviamente, se una missione del genere dovesse avere successo, potrebbero moltiplicarsi in futuro ed essere mandate negli angoli più remoti del nostro sistema solare.

Quanto è interessante?
4