L'AGCOM multa la Rai per 1,5 milioni di Euro: "Violata imparzialità e pluralismo"

L'AGCOM multa la Rai per 1,5 milioni di Euro: 'Violata imparzialità e pluralismo'
di

Storica stangata dell'AGCOM ai danni della Rai. L'Autorità infatti ha comminato all'azienda pubblica il pagamento di 1,5 milioni di Euro per non aver rispettato i principi d'indipendenza, imparzialità e pluralismo. La decisione è stata presa a seguito di un attento e continuo monitoraggio che ha portato all'identificazione di varie violazioni.

Nella delibera infatti si legge che sotto l'occhio è finita la programmazione delle tre reti generaliste della TV di Viale Mazzini: Rai 1, Rai 2 e Rai 3.

Nella nota l'Autorità sottolinea che "a seguito di un monitoraggio costante e continuo dal quale sono emersi numerosi episodi riguardanti la programmazione diffusa dalle tre reti generaliste, ha accertato il mancato rispetto da parte di Rai dei principi di indipendenza, imparzialità e pluralismo, riferito a tutte le diverse condizioni e opzioni sociali, culturali e politiche, così da garantire l’apprendimento e lo sviluppo del senso critico, civile ed etico della collettività, nel rispetto della dignità della persona, del diritto e dovere di cronaca, della verità dei fatti e del diritto ad essere informati".

Il provvedimento completo sarà pubblicato solo lunedì o martedì, ma da quanto appreso da varie agenzie di stampa, la sanzione sarebbe stata comminata a causa di violazioni rilevate in alcuni programmi d'informazione ed intrattenimento.

L'Azienda, che è stata immediatamente invitata a cessare i comportamenti contestati, si è difesa ed in una nota diffusa si è detta stupita per tale provvedimento. "La Rai non mancherà di rappresentare nelle opportune sedi la correttezza del proprio operato in coerenza con il ruolo assegnatole dalle leggi, anche quelle che tutelano l'autonomia dei giornalisti".

Quanto è interessante?
3