Aggiornate le specifiche del digitale terrestre DVB: arriva il supporto all'8K e HEVC

Aggiornate le specifiche del digitale terrestre DVB: arriva il supporto all'8K e HEVC
di

Il consorzio DVB, che supervisiona lo standard per le trasmissioni su digitale terrestre, ha annunciato un aggiornamento delle specifiche. Nel documento datato 24 Novembre 2021 viene stabilita l'inclusione del formato 8K in SDR ed HDR, con la codifica HEVC nelle trasmissioni digitali e satellitari.

Allo stato attuale, la risoluzione massima è di 7680x4320 pixel con refresh rate di 60 Hz utilizzando la codifica HEVC. I broadcaster, rispettando i requisiti stabiliti, avranno la possibilità di trasmettere i programmi in SDR ed in HDR nei formati PQR10 ed HLG.

Si tratta solo di un primo passo, per altro già annunciato in precedenza, che rientra però in una strategia più ampia e ben delineata dal consorzio DVB, che intende includere anche altri codec per ampliare la platea di possibilità: nel 2022 dovrebbe essere la volta del Versatile Video Coding (VVC o H.266), ma successivamente sarà la volta anche dell'AV1 e l'AVS3. Quest'ultimo è particolarmente diffuso nei paesi asiatici.

Insomma, mentre in Italia continua il processo di switch off al DVB-T2, il DVB Consortium guarda già oltre a quelle che potrebbero essere le novità in arrivo e da mettere a disposizione dei clienti, per garantire un'esperienza di visione sempre migliore. Nel frattempo, in Sardegna è in corso l'operazione di refarming per il DVB-T2.

FONTE: dvbt2
Quanto è interessante?
2
Aggiornate le specifiche del digitale terrestre DVB: arriva il supporto all'8K e HEVC