AirBnB ha un problema: alcuni host filmano di nascosto i loro ospiti

AirBnB ha un problema: alcuni host filmano di nascosto i loro ospiti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il The Atlantic ha pubblicato una lunga inchiesta sulla piaga degli host "spioni" che affligge AirBnB. Sempre più ospiti hanno denunciato di aver ritrovato microcamere e altri strumenti di videoripresa nascosti all'interno degli appartamenti che avevano affittato su AirBnB. L'azienda corre ai ripari.

La rivista riporta le esperienze agghiaccianti di alcuni viaggiatori, e l'apparente disinteresse di AirBnB che non ha fornito assistenza di alcun tipo. Un informatico della Carnegie Mellon University dopo aver trovato delle telecamere nascoste nell'appartamento che aveva affittato tramite l'app aveva contattato l'azienda chiedendo spiegazioni e assistenza.

AirBnB l'ha ignorato, fornendo una risposta solo dopo che l'uomo aveva descritto l'accaduto con un blogpost diventato virale. Incidenti del genere si sarebbero verificati in tutto il mondo, dall'Europa all'Asia —e proprio in Sud Corea di recente sono state arrestate diverse persone che avevano spiato oltre 1600 clienti di un hotel con delle telecamere nascoste nelle camere e nei bagni.

AirBnB ha risposto alle accuse specificando che i termini di utilizzo del servizio impongono agli host di dichiarare la presenza di ogni device per la videosorveglianza eventualmente installato negli spazi comuni, vietando al contempo la possibilità di mettere telecamere nelle aree private (camere e bagni).

Al momento della prenotazione, se viene dichiarata la presenza di telecamere, i guest devono dichiarare di averne preso conoscenza. Ma il problema ovviamente non è rappresentato dalle telecamere legittime, quelle magari messe per scoprire se un ospite ha rubato qualcosa dall'appartamento.

AirBnB (che ora punta a competere direttamente con gli hotel) ha anche detto al The Atlantic di cercare di filtrare i suoi host facendo periodici controlli incrociati con i database pubblici sulle persone con precedenti per reati di natura sessuale, ed utilizzando un'altra serie di strumenti per monitorare eventuali comportamenti "sospetti".

Ma forse non è sufficiente, come testimoniano le decine di episodi raccontate dal report del The Atlantic.

Quanto è interessante?
5