Ecco alcune curiosità su Oppenheimer che devi conoscere prima del film

Ecco alcune curiosità su Oppenheimer che devi conoscere prima del film
di

J. Robert Oppenheimer, noto come il "padre della bomba atomica", è una figura che continua a suscitare fascino e dibattito. Direttore del laboratorio segreto di Los Alamos durante la Seconda Guerra Mondiale, lo scienziato è stato il cervello dietro la creazione delle bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki, ma chi era davvero?

Nato a New York nel 1904, Oppenheimer ottenne il dottorato in fisica a soli 23 anni e in seguito insegnò presso il California Institute of Technology e l'Università della California, Berkeley. Nonostante la mancanza di esperienza manageriale e di premi Nobel, qualità possedute da molti altri candidati, fu scelto per dirigere il Progetto Manhattan nel 1942.

Dopo la guerra, lo scienziato divenne un fervente sostenitore del controllo delle armi nucleari, opponendosi alla costruzione della bomba all'idrogeno. Ma la sua vita non fu solo scienza e politica. Aveva una passione per il sanscrito e per la filosofia indiana, tanto da citare la Bhagavad Gita nel famoso documentario del 1965 "The Decision to Drop the Bomb".

Inoltre, Oppenheimer scelse il sito del laboratorio segreto di Los Alamos in New Mexico, una regione che aveva imparato ad amare durante la sua giovinezza. Tuttavia, la sua vicinanza a cause e figure di sinistra durante la Grande Depressione lo rese oggetto di sospetto durante la caccia alle streghe anticomunista degli anni '50, portando alla revoca della sua autorizzazione di sicurezza e alla fine della sua carriera come consulente governativo.

Solo nel dicembre 2022, più di cinquant'anni dopo la sua morte, il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ha annullato la decisione di revocare la sua autorizzazione di sicurezza, riconoscendo ufficialmente l'ingiustizia subita.