Dalla paura del giallo a quella degli ombelichi: le fobie più assurde

Dalla paura del giallo a quella degli ombelichi: le fobie più assurde
di

Per "fobia" intendiamo quell'irrazionale e persistente disagio che porta le persone ad evitare determinate situazioni, persone o oggetti. Se la paura è una risposta naturale al pericolo, la fobia è invece un'irragionevole paura che si verifica in circostanze non rischiose. Ne esistono alcune davvero assurde, volete sapere quali?

  • Xantofobia

La xantofobia è la paura del colore giallo, quindi in genere chi ne è affetto teme ogni oggetto, auto, fiore giallo.

  • Hippopotomonstrosesquipedaliofobia

Chiamata anche sesquipedalofobia indica la paura delle parole lunghe (ironico). Secondo gli scienziati potrebbe essere causata dallo stress provato in età infantile nel dover leggere ad alta voce davanti alla classe parole troppo lunghe. La paura di sbagliare potrebbe portare a questa fobia.

  • Efebifobia

Le persone efebifobiche hanno paura degli adolescenti, li percepiscono come esseri umani fuori controllo e potenzialmente pericolosi. Chi è affetto da questa fobia potrebbe rinunciare persino a far visita agli amici se hanno in casa degli adolescenti.

  • Onfalofobia

Si tratta dell'irragionevole paura degli ombelichi. Le persone affette da onfalofobia tenderanno ad evitare di guardare o toccare persino il proprio ombelico. Alcuni mettono persino una benda per evitare di vederlo.

  • Octofobia

Forse a causa della sua somiglianza con il segno dell'infinito, le persone octofobiche non hanno semplicemente paura del numero 8 ma possono temere anche raggruppamenti di oggetti in otto.

  • Ablutofobia

Si verifica principalmente nei bambini e fortunatamente scompare con l'età ma accade che a volte persista negli adulti. Si tratta della paura di fare il bagno, la doccia, di pulirsi in generale. In alcuni casi però questa fobia è legata sia alla fobia dell'acqua stessa (acquafobia) che ad un evento traumatico che ha coinvolto l'acqua.

  • Optofobia

L'optofobia è la paura di aprire gli occhi. Solitamente questa condizione è causata da disturbi d'ansia generalizzati e purtroppo è spesso debilitante per chi ne è affetto visto che è molto difficile per una persona svolgere le proprie attività quotidiane senza aprire gli occhi.

  • Eisoptrofobia

Viene chiamata anche spettrofobia o catoptrofobia. Le persone eisotrofobiche hanno paura degli specchi e quindi di specchiarsi in qualsiasi superficie riflettente. I motivi per cui questa fobia si presenta possono essere diversi; superstizione o problemi di autostima.

  • Tripofobia

La tripofobia è la paura dei buchi e ne abbiamo già parlato approfonditamente nel nostro articolo: perché le persone hanno paura dei buchi?, vi conviene dare un'occhiata!

Di fobie assurde ne esistono a bizzeffe e noi ne abbiamo trattate parecchie, chissà che non continueremo a farlo molto presto...

Quanto è interessante?
3