Alcuni smartphone Nokia inviavano i dati degli utenti in Cina

Alcuni smartphone Nokia inviavano i dati degli utenti in Cina
di

Dalla Norvegia arriva un rapporto incredibile. Un rapporto pubblicato da NRK, la televisione di stato della nazione nordeuropea, sostiene di aver trovato delle prove che alcuni smartphone Nokia trasmetterebbero in Cina informazioni non crittografate degli utenti.

I dati a quanto pare sarebbero la posizione GPS, il numero di serie del dispositivo ed il numeri di telefono. Tutti ritrasmessi ad un server cinese sotto il dominio "vnet.cn", gestito dalla compagnia di telecomunicazioni statale China Telecom.

Nel rapporto si fa riferimento alle unità del Nokia 7 Plus, che ogni qualvolta venivano accese trasmettevano immediatamente i dati al server. Lo stesso però valeva anche quando gli utenti attivavano il display o sbloccavano il dispositivo, che andavano a completare il pacchetto di azioni che innescavano in automatico questo processo.

A quanto pare però il problema sarebbe presente solo in un lotto singolo di unità di Nokia 7 Plus, probabilmente quello indirizzato alla Cina ma che poi sarebbe finito anche tra le mani dei consumatori europei.

HMD Global, per tranquillizzare gli utenti, ha annunciato di aver rimosso i file dai dispositivo, ma ciò non è bastato. La compagnia ora è sotto indagine da parte del watchdog per la protezione dei dati in Finlandia.

La notizia arriva in un periodo storico particolare, in cui l'amministrazione americana ha dato il via ad una vera e propria guerra contro Huawei per presunto spionaggio per conto del governo cinese. Accuse sempre allontanate dalla compagnia asiatica, che ha fatto causa al Governo americano.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
2
Alcuni smartphone Nokia inviavano i dati degli utenti in Cina