Alexa colpita dai tagli ai costi di Amazon: possibile lo stop alle nuove funzioni - Aggiornata

Alexa colpita dai tagli ai costi di Amazon: possibile lo stop alle nuove funzioni
di

Alexa ha appena compiuto quattro anni in Italia, ma ciò non significa che la situazione sia tutta rose e fiori per l'assistente vocale di Amazon. Al contrario, pare che Alexa sia finita "sotto osservazione" da parte del CEO della compagnia Andy Jassy all'interno di un più ampio programma di revisione delle spese della multinazionale.

A riportare la notizia è il Wall Street Journal, che spiega che proprio Alexa sarebbe uno dei settori più toccati dal processo di revisione delle spese di Amazon elaborato dal CEO dell'azienda Andy Jassy con il fine di contenere i costi inutili e superflui in un periodo di crisi per il settore tecnologico come quello degli ultimi mesi.

La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, specie se consideriamo che Alexa è al centro dell'ecosistema Amazon per i dispositivi smart. Tuttavia, pare che l'intera unità legata alla domotica e ai prodotti "intelligenti" del colosso di Seattle sia in grave difficoltà, con perdite annue al di sopra dei 5 miliardi di Dollari in tempi recenti.

Secondo il WSJ, la review di Jassy si concentrerà anzitutto sul capire "se Amazon debba integrare nuove funzioni e nuove capacità su Alexa, e quali dovrebbero essere". In altre parole, è possibile che la compagnia possa decidere di smettere di investire in nuovi miglioramenti per Alexa, specie qualora questi ultimi non dovessero generare degli immediati vantaggi economici per la stessa Amazon.

AGGIORNAMENTO:
Amazon ha rilasciato uno statement relativo all'articolo del Wall Street Journal, spiegando che "Alexa è nata come un'idea su una lavagna. In meno di dieci anni si è trasformata in un servizio di intelligenza artificiale con cui milioni di clienti interagiscono miliardi di volte alla settimana in lingue e culture diverse in tutto il mondo. Anche nell'ultimo anno, le interazioni con Alexa sono aumentate di oltre il 30% a livello globale. Siamo ottimisti sul futuro di Alexa come non lo siamo mai stati, e rimane un'attività e un'area di investimento importante per Amazon".

Inoltre, la compagnia ha aggiunto che "Rimaniamo entusiasti del futuro delle nostre principali aree di business, così come delle iniziative più recenti come Prime Video, Alexa, Grocery, Kuiper, Zoox e Healthcare. Il nostro senior leadership team riesamina regolarmente le prospettive di investimento e le performance finanziarie, anche nell’ambito della revisione del piano operativo annuale, che si svolge ogni anno in autunno. In quella di quest’anno, stiamo ovviamente tenendo in considerazione l'attuale contesto macroeconomico e valutando le opportunità di ottimizzazione dei costi".

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4