Alexa potrebbe far parlare i morti, letteralmente: Amazon mostra l'imitazione vocale

Alexa potrebbe far parlare i morti, letteralmente: Amazon mostra l'imitazione vocale
di

Amazon è al lavoro sulle tecnologie che vedremo all’opera prossimamente e su tante novità anche per Alexa. Nel corso della conferenza re:MARS, il colosso di Seattle ha menzionato una nuova funzione per il suo assistente vocale che in futuro potrebbe far assumere ad Alexa la voce delle persone morte.

Si tratta di un modo per “far durare i ricordi”. Alexa non dovrà fare altro che ascoltare la voce di qualcuno per meno un minuto per poi poterla imitare e simularla mentre parla. In una notizia pubblicata, Sky News afferma che nella dimostrazione Alexa ha assunto la voce della nonna di un bambino dopo che questo gli ha chiesto di leggergli una fiaba.

Nessuna informazione sullo stato dei lavori e sullo sviluppo, e probabilmente bisognerà attendere ancora un pò prima di poterla vedere all’opera. Amazon però nel corso dell’evento ha messo in mostra diverse novità nel campo dell’automazione ed Alexa ed ha mostrato la sua idea di futuro. Proprio nella giornata di ieri, su queste pagine abbiamo parlato dei nuovi robot autonomi di Amazon che nei prossimi anni andranno a popolare i magazzini dell’e-commerce, incrementando la sicurezza.

Un rappresentante di Amazon, parlando con CNET ha però sottolineato che la funzione di imitazione vocale non è pensata esplicitamente per i membri della famiglia deceduti, ma si basa sui recente progressi della tecnologia di sintesi vocale.

FONTE: cnet
Quanto è interessante?
2