Alibaba apre il secondo data center nella Silicon Valley

di

Alibaba, il colosso degli ecommerce cinese, che di recente ha firmato un accordo con lo United States Postal Service per migliorare le comunicazioni tra Stati Uniti e Cina, ha annunciato dei nuovi piani di espansione e consolidamento nella Silicon Valley.

Il tutto avverrà attraverso l'apertura di un secondo data center proprio in Silicon Valley. AliCloud, il braccio della società che si occupa del cloud computing, afferma che l'apertura di questa nuova struttura è una risposta alla crescente domanda da parte dei clienti. Il primo data center è stato inaugurato negli Stati Uniti a marzo, ed ha portato il numero totale a nove a livello globale. Secondo Bloomberg, Alibaba potrebbe aprirne uno anche in Europa entro la prima metà del 2016.
Il portafoglio AliCloud nel nuovo data center includerà oltre 10 cloud services che sono progettati per aiutare i clienti ad innovare, comprese le startup che sono alla ricerca di un modo per ridurre il costo dei servizi cloud-based e delle analisi di dati, ma anche tutte quelle società che operano nel settore dei giochi, della multimedialità e le industrie di internet mobile” ha affermato Alibaba in un comunicato.
Nel frattempo, il vice president di AliCloud, Ethan Sicheng Yu, ha riconosciuto la Silicon Valley come “l'epicentro per l'innovazione tecnologica di tutto il mondo”. Alibaba ha anche annunciato di aver siglato nuove partnership con fornitori di soluzioni cloud come Mesosphere, Bankware Global, Appcara, Appnovation, Cloud Comrade, e Panzura.

Quanto è interessante?
0