All'istituto nazionale di fisica nucleare di Frascati stanno cercando il fotone oscuro

All'istituto nazionale di fisica nucleare di Frascati stanno cercando il fotone oscuro
di

Sta per iniziare l'esperimento PADME presso i laboratori di Frascati dell'INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare): l'obiettivo è la ricerca del fotone oscuro, una nuova particella simile al fotone che conosciamo e che costituisce la luce, ma avente una piccola massa. Sta dunque partendo uno degli esperimenti per cerca la materia oscura.

Da tempo gli astronomi hanno supposto l'esistenza della materia oscura nell'universo, che spiegherebbe i movimenti non ancora chiari delle stelle e delle galassie, nonché del lensing gravitazionale usato per scovare oggetti astronomici estremamente lontani. Purtroppo non è possibile osservarla a livello di segnale elettromagnetico (ovvero con gli attuali telescopi).

L'esperimento PADME si basa sull'ipotesi che la materia oscura sia sensibile ad un nuovo tipo di forza, oltre alle quattro che conosciamo (gravitazionale, elettromagnetica, nucleare forte e nucleare debole). A questa forza sarebbe associato un suo messaggero che è stato denominato fotone oscuro, esattamente come il fotone è associato alla forza elettromagnetica.

Lo studioso Mauro Maggi ha commentato così l'esperimento: "Lo studio della materia oscura è una delle frontiere più affascinanti della ricerca in fisica fondamentale. Non sappiamo di cosa sia fatta ma sappiamo che è costituita da qualcosa di diverso dalle particelle che compongono la materia ordinaria come i protoni, i neutroni o gli elettroni".

Se volete saperne di più sui recenti esperimenti a livello di particelle, vi rimandiamo alla notizia sulla caccia ai dark quark. Recentemente è stato confermato il decadimento del bosone di Higgs in quark b (bottom o beauty).

FONTE: infn
Quanto è interessante?
9

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it