Allenarsi intensamente con una mascherina potrebbe essere pericoloso

Allenarsi intensamente con una mascherina potrebbe essere pericoloso
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non è raro di questi tempi vedere qualcuno intento a fare attività fisica dotato di mascherina. Una mascherina rende più difficile inalare la quantità di aria necessaria per eseguire uno sforzo ai massimi livelli. L'esercizio fisico, dal canto suo, porta a respiri più veloci e più difficili. Che succede quando i due fattori si uniscono?

Ad un esercizio di intensità da bassa a moderata, lo sforzo sembrerà leggermente più duro del normale con una mascherina. La sfida sembra essere ancora più ardua durante gli esercizi pesanti, in cui si hanno respiri più intensi che prendono aria a una velocità di circa 40-100 litri al minuto. Quando facciamo un intenso esercizio fisico, i nostri muscoli producono acido lattico (la sostanza che crea quella sensazione di bruciore). Quest'ultimo, viene successivamente convertito in anidride carbonica ed espirato. Cosa succede se l'anidride carbonica viene intrappolata dalla mascherina?

Respirare nuovamente l'anidride carbonica può ridurre la funzione cognitiva e aumentare la frequenza respiratoria. Così, un fornitore di attrezzature per la scherma si è rivolto all'Università dell'Hertfordshire con una domanda: è sicuro esercitarsi con una mascherina?

L'autore dello studio ha sperimentato il tutto su se stesso: correndo su un tapis roulant a 10 km all'ora per tre minuti - così da riflettere l'intensità e la durata della scherma. L'esperimento è stato condotto con un kit di scherma completo, con e senza una mascherina di stoffa sotto la maschera da scherma. La concentrazione di ossigeno nell'atmosfera è di circa il 21% a livello del mare. Quando il ricercatore ha corso sul tapis roulant con solo la maschera da scherma, la concentrazione di ossigeno era di circa il 19,5%. L'equivalente ad allenarsi a 600 metri sul livello del mare.

Tuttavia, indossare una mascherina sotto la maschera da scherma ha ridotto il livello di ossigeno dello scienziato a circa il 17%, l'equivalente dell'esercizio a 1.500 m. Ulteriori riduzioni della concentrazione di ossigeno, potrebbero causare sintomi come vertigini o mal di testa. Ci sono livelli trascurabili di anidride carbonica nell'aria atmosferica e quando ci si allena solo con la maschera da scherma, la concentrazione rimane al di sotto dell'1%. Con la mascherina, invece, questo valore è triplicato al 3%.

L'ente responsabile della salute e della sicurezza del Regno Unito consiglia ai dipendenti di non essere esposti all'anidride carbonica all'1,5% per più di 15 minuti.

Quanto è interessante?
5