Le Alpi francesi sembrano un set di un film horror: ecco perché

Le Alpi francesi sembrano un set di un film horror: ecco perché
di

Le Alpi francesi sembrano un set di un film dell'orrore, visto che i ghiacci sono stati "macchiati" da un colore rosso acceso. Non è sangue, ma delle "semplici" e più plausibili fioriture di microalghe.

Le Chlamydomonas nivalis sono delle alghe verdi che contengono un pigmento rosso e, quando subiscono la fotosintesi, questo colore viene rilasciato nell'ambiente circostante. In uno studio pubblicato lunedì su Frontiers in Plant Science, gli scienziati hanno dettagliato i loro risultati dopo aver effettuato un sopralluogo, il team ha descritto le fioriture algali come "potenziali indicatori del cambiamento climatico".

Le alghe che producono tonalità rosse, arancioni o viola possono essere trovate in moltissime catene montuose. A causa del riscaldamento climatico, questi scenari saranno sempre più comuni nelle varie parti del mondo in futuro. Nel 2016 il team ha intrapreso una spedizione per raccogliere campioni di suolo da cinque siti nelle Alpi francesi ad altitudini che vanno da 1.000 a 3.000 metri sul livello del mare.

Gli esperti hanno quindi imparato da dove provengono le alghe. Un genere di alghe noto come Sanguina, che produce una tonalità rosso sangue, è stato localizzato ad altitudini di 2.000 metri. Mentre due varietà di microalghe verdi chiamate Desmococcu e Symbiochloris, invece, vivono solo ad altitudini inferiori di 1.500 metri.

Questo vuol dire solo una cosa: diversi tipi di alghe dipendono da condizioni termiche molto particolari per vivere, ma il riscaldamento del pianeta potrebbe interferire con i cicli di queste creature e degli ecosistemi montuosi.

FONTE: gizmodo
Quanto è interessante?
3