Amazon è al lavoro su due smartphone, uno ha l'UI in 3D!

di

Amazon sta facendo passi da gigante nel mondo dell'hardware. I suoi tablet, i Kindle Fire, sono molto apprezzati e gli ultimi arrivati, i modelli HDX, sembra che alzino ancor di più l'asticella della qualità in questo complesso e affollato settore. La compagnia americana però, a quanto pare vuole di più. Si era vociferato qualche mese fa che presto ci sarebbe stato anche uno smartphone targato Amazon, ma poi non se n'è saputo più niente. Quest'oggi il rumor è tornato ad essere attuale, poichè il noto portale TechCrunch, grazie a "fonti sicure", sostiene di essere venuto a conoscenza di alcuni dettagli sorprendenti su quello che sta per uscire fuori dai laboratori supervisionati dal CEO Bezos (i Lab126).

Grazie a queste informazioni è emerso che Amazon è al lavoro su ben due smartphone: il primo, nome in codice "Smith", sembra esser dotato di tecnologia 3D, rumor questo già svelato dall Wall Street Journal a maggio scorso. Tuttavia, al posto di un vero e proprio schermo in 3D, "Smith" avrebbe 4 fotocamere frontali in grado di analizzare e memorizzare la testa di un utente per poi usarla per posizionare gli effetti 3D nell'interfaccia grafica. Con questo metodo, solo l'osservatore principale potrebbe vedere gli effetti 3D, non altri nei dintorni. Inoltre l'utente sarebbe in grado di vedere cose anche oltre il normale schermo. Un'altra feature dello smartphone consentirà di riconoscere gli oggetti reali e di associarli a quelli uguali o simili presenti nello store di Amazon in modo da poterli acquistare. Il progetto sembra essere un insieme di feature molto interessanti, ma ancora allo stato embroniale. Di sicuro non sarà pronto per la vendita in tempi brevi. Il secondo smartphone dovrebbe essere offerto da Amazon in via gratuita (anche questo rumor era già emerso nelle scorse settimane). Non avrà le feature in 3D dello "Smith", ma anche questo device non sarà pronto per quest'anno. Difficile da dire se questi due progetti vedranno mai la luce del sole. Ciò che è certo è che i Lab126 sono in gran fermento e sembra che sia quasi pronto un set-top box che faccia concorrenza all'Apple TV. Qualunque cosa accada in futuro, sembra proprio che Amazon non voglia abbandonare per nulla al mondo il settore dell'elettronica di consumo.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0