Amazon: al via i test della consegna in un'ora anche al di fuori degli USA

di

Dopo averlo largamente provato negli Stati Uniti, Amazon ha deciso di ampliare i test del servizio di consegna in un'ora per i membri Prime anche al di fuori del territorio a stelle e strisce, e nella fattispecie nella zona centrale di Londra.

L'annuncio è arrivato attraverso un aggiornamento dell'applicazione ufficiale, su cui è presente la dicitura che ora il servizio è “disponibile anche in alcuni quartieri selezionati di Londra”. Questa è a tutti gli effetti la prima incursione di Prime Now al di fuori degli Stati Uniti, ed avviene a sei mesi dal lancio nel mercato domestico della società di Jeff Bezos, la quale a quanto pare ha intenzione di espanderlo anche a livello internazionale, come da copione.
Al momento la copertura sembra essere limitata alla sola Zona 1, che è quella più centrale. Alcuni abitanti del quartiere Southwark, hanno ricevuto risposta affermativa, mentre per coloro che hanno inserito il CAP della Zona 2 o 3 il responso è stato negativo. Una nota inserita nell'applicazione comunque afferma che Amazon sta lavorando per "ampliare quanto più velocemente possibile la copertura”. I londinesi possono collegarsi ad amazon.co.uk/primenow per vedere lo stato dei lavori.
La consegna in un'ora è stata lanciata a Manhattan lo scorso dicembre, dopo di che è stata estesa anche a Dallas, Baltimore e Miami.
Amazon afferma che la consegna Prime Now è disponibile su migliaia di prodotti, ma questi devono avere un costo minimo di almeno 20 Sterline, a cui vanno aggiunte 6,99 Sterline per la spedizione ed il servizio. La consegna entro due ore invece è senza costi aggiuntivi e può avvenire tra le 8 e mezzanotte. La maggior parte dei prodotti che rientrano nella categoria riguardano oggetti utili per le vacanze e regali. 

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
0