Amazon apre un nuovo deposito di smistamento a Milano

di

Amazon ha da poco annunciato l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Milano, che permetterà al colosso degli e-commerce di incrementare ulteriormente la propria attività in tutta la Lombardia.

La notizia assume ancora più importanza se si conta che si tratta del secondo deposito di smistamento per Amazon Logistics nel paese, dopo quello di Avigliana, a Torino, che è diventato operativo dallo scorso 25 Luglio.
Questo nuovo centro è situato a Porto di Mare, nel quartiere Rogoredo del capoluogo lombardo, ed occuperà una superficie di circa 4.000 metri quadrati.
Attraverso questi centri di smistamento, Amazon si prepone l’obiettivo di favorire non solo i clienti con consegne più veloce, ma anche di permettere ai corrieri locali e regionali di consegnare gli ordini dei clienti sei giorni a settimana.
Philippe Hemard, Vice Presidente europeo di Amazon Logistics, ha dichiarato: “Questa nuova apertura, a meno di due mesi dall’annuncio di Avigliana e del nuovo centro di distribuzione vicino a Roma, dimostra in che misura e quanto rapidamente le attività di Amazon si stiano ampliando in Italia, con l’obiettivo di soddisfare la domanda di un numero crescente di clienti. Il centro di smistamento di Porto di Mare è un nuovo importante passo avanti nel nostro percorso di sviluppo in Italia e ci aiuterà a soddisfare la richiesta dei clienti Amazon di un servizio di consegna più rapido e flessibile”.
Marco Granelli Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano ha dichiarato: “L’apertura del deposito di Amazon è una buona notizia per Milano. Godiamo di collegamenti strategici e siamo felici che un'azienda globale voglia investire qui. Fare attività a Porto di Mare significa dare vitalità al quartiere, creare lavoro e prevenire il degrado”.
Amazon, dal suo approdo in Italia, avvenuto nel 2010, ha creato solo a Milano ben 400 posti di lavoro.

Quanto è interessante?
0