Amazon aprirà due nuovi centri di distribuzione in Italia: assumerà 1.100 dipendenti

Amazon aprirà due nuovi centri di distribuzione in Italia: assumerà 1.100 dipendenti
di

Amazon ha annunciato oggi che nel 2021 aprirà in Italia due nuovi centri di distribuzione che gli permetteranno di ampliare ulteriormente la rete logistica nel nostro paese. La decisione è stata presa alla luce della crescente domanda da parte degli utenti, ma andrà a supportare anche le PMI.

I due nuovi centri di distribuzione vedranno la luce a Novara e Spilamberto (MO), e saranno operativi a partire dal prossimo autunno. Complessivamente, il colosso di Jeff Bezos investirà oltre 230 milioni di Euro e creerà 1.100 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni, che si andranno ad aggiungere agli 8.500 già creati.

Il centro di distribuzione di Agognate, frazione del comune di Novara, impiegherà 900 persone entro tre anni dall'apertura, mentre 200 persone saranno assunte per il sito di Spilamberto.

Entrambi impiegheranno la tecnologia Amazon Robotics, che guarda alla salute ed il benessere di dipendenti, che si occuperanno dello smistamento e preparazione dei pacchi.

Amazon ha anche voluto sottolineare che i due nuovi centri integreranno sistemi per il risparmio energetico che ridurranno l'impronta ambientale: Spilamberto sarà dotato di circa 720 kW di energia prodotta grazie ai pannelli fotovoltaici posti sulla copertura, mentre Novara di 1000 kW. L'e-commerce si è infatti impegnato a raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040, con dieci anni di anticipo rispetto agli obiettivi fissati dall'Accordo per il Clima di Parigi.

Quanto è interessante?
5