Amazon Astro è il primo robot domestico? No, Temi lo ricorda con una frecciatina

Amazon Astro è il primo robot domestico? No, Temi lo ricorda con una frecciatina
di

Alla fine è arrivata la "notizia bomba": Amazon ha annunciato il suo robot domestico Astro. Si tratta sicuramente di una novità interessante, che porta un colosso del mondo tech in un settore intrigante. Tuttavia, per completezza d'informazione, va detto che Amazon non è la prima a puntare su questo tipo di prodotto.

A ricordarlo ci ha pensato direttamente un "brand rivale". Infatti, Temi ha pubblicato un post su Facebook in cui manda una palese frecciatina alla società di Andy Jassy. Nell'immagine finita sul social network, si vede il robot Temi "accogliere" Astro, quasi come a voler dimostrare che sul mercato c'è già un prodotto simile. Tra l'altro, l'immagine "gioca" un po' sulle dimensioni, in quanto Temi ha un'altezza più elevata rispetto ad Astro.

Insomma, il messaggio che il brand sembra voler far passare è quello che Astro sia una sorta di "figlio" di Temi, nel senso che è arrivato anni dopo. Ricordiamo infatti che il robot domestico di Temi si è fatto vedere a più riprese e circola ormai da parecchio tempo, tanto che negli USA Temi risulta acquistabile dal 2018. Il prezzo di lancio? 1499 dollari (anche se, collegandosi al sito ufficiale di Temi, attualmente si fa riferimento a un costo di 3999 dollari al di fuori degli USA).

Per il resto, se volete approfondire il prodotto, potete consultare la nostra prova di Temi avvenuta durante l'MWC 2018. Analizzando il settore, potrete poi scoprire un sottobosco di altre realtà che hanno tentato questa strada, anche se ovviamente le differenze tra i vari prodotti non mancano (potrebbe interessarvi, ad esempio, dare un'occhiata ai robot di Digital Dream Labs). Insomma, sul mercato ci sono già alcuni robot di questo tipo, ma l'arrivo di Amazon in questo settore può sicuramente dare "un'ottima scossa" al tutto, nonostante le "polemiche" iniziali relative ad Amazon Astro.

Quanto è interessante?
2
Amazon Astro è il primo robot domestico? No, Temi lo ricorda con una frecciatina