Amazon brevetta i droni che si auto-distruggono in caso di vento

di
Spesso, le grandi aziende della Silicon Valley, che stanno progettando il futuro, pensano anche i modi per evitare i risvolti negativi delle loro tecnologie. E' il caso di Amazon e del nuovo brevetto depositato presso lo US Patent and Trademark Office, riguardante un drone che si auto distrutte.

L'azienda di Jeff Bezos, infatti, già da tempo sta puntando sui droni per effettuare le consegne, ma quello registrato di recente, e scoperto da The Verge, prevede un "velivolo a frammentazione senza pilota".

L'idea dei tecnici è molto semplice: il drone, prima di effettuare la consegna, dovrebbe effettuare un'analisi del terreno sottostante, e quindi tenere conto anche delle eventuali condizioni di vento e meteorologiche. Nel caso in cui fossero presenti condizioni simili, come folate di vento, il drone potrebbe auto-distruggersi in pezzi molto piccoli per evitare danni alle persone in caso di caduta sulla terra, come mostrato nell'artwork allegato al brevetto e che vi proponiamo in calce.

L'amministratore delegato della società, Jeff Bezos, già da tempo sta puntando sui droni per effettuare le consegne, in quanto convinto si tratti di un metodo veloce, che nel giro di pochi anni prenderà il posto dei corrieri tradizionali.

Le persone ancora non sono abituate a questo tipo di consegna, ma a quanto pare dovranno abituarsi anche a pezzi di droni "cadenti": la speranza è che le telecamere di Amazon siano abbastanza precise ad effettuare le scansioni sottostanti e che siano consapevoli di ciò che sta accadendo.

FONTE: cnet
Quanto è interessante?
6
Amazon brevetta i droni che si auto-distruggono in caso di vento