Amazon cambia nuovamente la politica sul pagamento dei preordini

Amazon cambia nuovamente la politica sul pagamento dei preordini
di

Qualche settimana fa abbiamo riportato su queste pagine la notizia del cambio di politica di Amazon sui pre-ordini. Per svariate settimane infatti il colosso di Jeff Bezos ha addebitato agli utenti i costi delle prenotazioni nel momento in cui veniva completato l'ordine e non alla spedizione, come avveniva in precedenza.

Secondo quanto riportato dai colleghi di VG247, che si rifanno ad alcune segnalazioni giunte da parte degli utenti, il negozio online avrebbe deciso di re-invertire la decisione.

Alcuni clienti infatti hanno ricevuto notifica da parte di Amazon del cambiamento di politica. Nella mail, che vi proponiamo in calce, la società americana sostiene che si è trattato di un errore che ha portato all'addebito del costo del pre-ordine prima che questo fosse stato spedito.

La mail va controcorrente rispetto a quanto aveva affermato dal customer care di Amazon Italia, che contattato da noi aveva rivelato che il cambio di politica era da imputare ad una nuova normativa europea sui pagamenti online.

Evidentemente però si è trattato di un errore nei sistemi che è stato prontamente sistemato. Effettuando il preordine già da oggi, quindi, l'addebito della somma sul conto corrente o carta prepagata avverrà solo nel momento in cui il dipartimento di logistica del negozio effettuerà la spedizione del pacco. Una buona notizia per gli utenti.

FONTE: VG247
Quanto è interessante?
24