Amazon continua a puntare sull'Italia: previste 1.700 nuove assunzioni

Amazon continua a puntare sull'Italia: previste 1.700 nuove assunzioni
di

A qualche giorno dalle proteste dei sindacati per la questione relativa alle assunzioni da parte di Amazon, il colosso degli e-commerce risponde botta su botta.

Come riportato dalle principali agenzie di stampa del nostro paese, e ripreso anche dai quotidiani più importanti, Amazon a quanto pare avrebbe intenzione di creare circa 1.700 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia, entro la fine dell'anno.

Un numero importante, che permetterà al negozio più importante al mondo di sfondare quota 5.000 dipendenti nel Bel Paese, attestandosi per la precisione su 5.200, in crescita netta rispetto ai 3.500 di fine anno scorso, quando c'erano state le proteste per i carichi di lavoro che avevano portato allo sciopero durante il Black Friday.

I ruoli saranno disponibili nei centri di distribuzione nuovi, inaugurati proprio nell'autunno del 2017 a Passo Corese (Rieti) e Vercelli, senza dimenticare il centro di distribuzione più importante d'Italia, ovvero quello di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza. Posizioni disponibili anche presso il customer service di Cagliari, oltre che nel centro di sviluppo di Torino e nella sede di Milano, in cui saranno impiegati oltre 600 dipendenti.

Amazon in questo modo si conferma una delle compagnie che sta investendo maggiormente in Italia: basti pensare che dal 2010 ad oggi ha investito oltre 1,6 miliardi di Euro.

La community manager Mariangela Marseglia, in una dichiarazione rilasciata all'ANSA ha confermato che i "1.700 nuovi dipendenti rafforzeranno i nostri team italiani per assicurare consegne più veloci"

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
7