Amazon, dipendenti hanno "spiato" gli acquisti di alcuni VIP? Le accuse

Amazon, dipendenti hanno 'spiato' gli acquisti di alcuni VIP? Le accuse
di

La privacy è un tema piuttosto "caldo". Infatti, negli ultimi anni si sta giustamente facendo molta più attenzione in merito alle pratiche adottate in tal senso dalle grandi aziende del settore tech. In questo contesto, è arrivata un'inchiesta che cerca di fare luce su presunti comportamenti poco corretti di determinati dipendenti Amazon.

Più precisamente, il 18 novembre 2021 Wired ha pubblicato un lungo articolo titolato "L'oscuro segreto di Amazon: non è riuscita a proteggere i vostri dati" ("Amazon's Dark Secret: It Has Failed to Protect Your Data"). Insomma, si parte sin da subito con delle accuse non di poco conto rivolte alla società di Andy Jassy.

Per tutti i dettagli del caso, se conoscete l'inglese, potreste voler fare riferimento all'articolo completo accessibile tramite il link in fonte, ma in questa sede cercheremo di farvi un "riassunto" delle questioni sollevate da Wired. Ebbene, come fatto notare anche da The Verge, tra i punti cardine dell'inchiesta c'è il presunto accesso da parte di dipendenti di Amazon agli acquisti di alcuni VIP.

In parole povere, Wired cita un anonimo ex rappresentante di Amazon, che avrebbe affermato di aver visto alcuni colleghi sfruttare una "falla" del sistema interno dell'azienda per cercare i prodotti comprati, ad esempio, dal rapper statunitense Kanye West o dai principali attori dei film degli Avengers. Chiaramente, si tratterebbe di un'importante violazione della privacy, se confermata.

Sembra persino che all'interno del team qualcuno "scherzasse" sulla presenza di acquisti hot da parte di una specifica celebrità, nonché che alcuni membri dello staff cercassero quanto comprato dai propri ex. Insomma, le accuse mosse da Wired sono importanti e lasciano intendere quantomeno una "scarsa attenzione" relativamente alla protezione dei dati che sarebbero risultati accessibili da alcuni dipendenti malintenzionati.

In ogni caso, queste giornate che ci portano verso la conclusione di novembre 2021 si stanno rivelando un po' "intricate" per diverse aziende importanti. Per intenderci, ci sono state altre questioni poco piacevoli, dalle accuse mosse ad Apple per le recensioni dell'App Store agli utenti che si sono trovati "chiusi fuori" dalle auto Tesla.

FONTE: Wired
Quanto è interessante?
4
Amazon, dipendenti hanno 'spiato' gli acquisti di alcuni VIP? Le accuse