Amazon Drive chiude ufficialmente nel 2023, non avrà impatto su Amazon Photos

Amazon Drive chiude ufficialmente nel 2023, non avrà impatto su Amazon Photos
di

Ci sono altre, brutte notizie da parte di Amazon: dopo l’aumento dei prezzi per Amazon Prime in Italia, la società di Andy Jassy ha ufficializzato la chiusura di Amazon Drive nel 2023. Il servizio di archiviazione cloud disponibile ai clienti Amazon dal marzo 2011 ci saluterà definitivamente il 31 dicembre del prossimo anno.

L’azienda di Seattle ha avvertito i suoi utenti con una e-mail dedicata proprio in queste ore negli Stati Uniti. Come ripreso da 9to5Google, il programma di chiusura è il seguente: dal 31 gennaio 2023 Amazon Drive non supporterà più i nuovi caricamenti, mentre a partire dal 31 dicembre 2023 gli utenti non saranno più in grado di visualizzare o scaricare vecchi contenuti.

Amazon ha comunque chiarito che a essere impattati saranno esclusivamente i file archiviati su Amazon Drive che non sono supportati da Amazon Photos. In altre parole, il servizio di salvataggio delle fotografie e dei video concorrente di Google Foto resterà attivo e, anzi, le risorse che verranno risparmiate dal mantenimento del servizio Drive verranno rilocalizzate per la maggior parte ad Amazon Photos: “Continueremo a fornire ai clienti la possibilità di eseguire il backup, condividere e organizzare in sicurezza foto e video con Amazon Photos”, ha dichiarato l’azienda.

Se avete quindi salvato file importanti all’interno di Amazon Drive, vi consigliamo di procedere già in questo periodo con il salvataggio in locale al fine di non perderli con la chiusura della piattaforma.

Rammentiamo in conclusione che anche Amazon Prime Student ha subito l’aumento di prezzo.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
3