Amazon: in programma l'acquisto di diversi negozi RadioShack?

di

Secondo quanto riferito da Bloomberg, Amazon starebbe parlando con i vertici di RadioShack allo scopo di acquistare alcuni dei negozi della famosa catena di distribuzione di prodotto elettronici, che può vantare su più di sei mila punti vendita nel territorio americano. Il tutto perchè la società di Boston starebbe per appellarsi al capitolo 11 della legge fallimentare, quindi sarebbe sull'orlo della bancarotta.

Il colosso di Jeff Bezos potrebbe utilizzare i punti vendita come showroom per i propri prodotti o punti di ritiro per gli acquisti effettuati online dagli utenti. Da parte di entrambe le società, però, non sono arrivate comunicazioni in merito ed interpellate dai media si sono rifiutate di commentare le indiscrezioni.
La difficile situazione economica di RadioShack è cominciata due anni fa, e nell'arco degli ultimi ventiquattro mesi la società ha registrato un calo esponenziale del valore del proprio titolo, tanto che nella giornata di ieri è arrivato a toccare quota -13% e le contrattazioni sono state sospese per evitare speculazioni dopo l'annuncio che non presenterà alcun business plan, una mossa che avvicina il gigante nato ormai 92 anni fa al fallimento.
A quanto pare però Amazon non è l'unica società interessata all'acquisto: l'operatore telefonico Sprint, infatti, potrebbe rilevare tra i 1300 ed i 2000 negozi, un numero importante che potrebbe aprire le porte ad importanti scenari per il futuro.
Per Amazon si tratterebbe non solo di un ottimo affare, ma anche di un modo per aumentare la presenza fisica del brand, un obiettivo che la società si è posta già lo scorso anno e che potrebbe perseguire anche nel 2015. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0