Amazon ha inviato per errore le registrazioni private di Alexa ad un utente

Amazon ha inviato per errore le registrazioni private di Alexa ad un utente
di

Curioso episodio registrato un utente di Alexa.. A quanto pare l'assistente vocale di Amazon avrebbe inviato in maniera del tutto casuale ed erronea più di 1.700 registrazioni private ad un uomo.

L''uomo non identificato ha ricevuto migliaia di frammenti audio, insieme ad altre informazioni, in un file zip che gli è stato recapitato nel momento in cui ha effettuato l'accesso ad Amazon. Cercando nell'archivio, ha trovato 1.700 file vocali di Alexa che appartenevano ad un'altra persona.

La notizia è stata riportata in anteprima dalla rivista C't Magazine. L'uomo, che secondo quanto riferito non possederebbe alcun dispositivo Alexa, si è messo immediatamente in contatto con Amazon per avvisare il colosso del web dell'incidente.

Le registrazioni audio includevano anche delle conversazioni private tra un uomo ed una donna.

Amazon, parlando con Reuters ha affermato che "si tratta di un caso isolato frutto di un errore umano. Abbiamo risolto il problema con i due clienti coinvolti e preso le misure necessarie per ottimizzare il sistema. Come misura precauzionale abbiamo anche contattato le autorità competenti".

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it