Amazon punta in alto per i diritti TV: obiettivo la Premier League!

di

Il prossimo mese, la Football Association aprirà la gara per la trasmissione della Premier League, il campionato calcistico più famoso del mondo. A quanto pare, secondo quanto riportato da Bloomberg, alla gara parteciperà anche un competitor per certi versi inaspettato.

Si tratta di Amazon, che starebbe preparando un'importante offerta economica per trasmettere sul proprio servizio Prime Video le partite della massima competizione calcistica del Regno Unito, mettendosi in diretta concorrenza con Sky e BT.

Nel caso in cui la società di Jeff Bezos dovesse riuscire a spuntarla, la Premier League rappresenterebbe il campionato sportivo più importante presente nel proprio catalogo, a fianco delle partite di NFL che vengono trasmesse il giovedì sera e le gare dell'ATP di tennis. Sky e BT, però, nel 2015 avevano messo sul piatto la bellezza di 6,96 miliardi di Euro per assicurarsi le 168 partite in diretta, ed Amazon probabilmente dovrà superare tale cifra, o avvicinarsi, per ottenere qualche slot.

Lo scorso mese, infatti, Sky e BT hanno annunciato la condivisione dei propri canali più popolari per la trasmissione delle partite di Premier League, ed in molti avevano interpretato la mossa come un possibile presagio per ciò che sarebbe avvenuto da li a pochi mesi. Anche Facebook potrebbe prendere parte all'asta, ma almeno al momento da Menlo Park non arrivano indicazioni.

Amazon probabilmente punterà ai pacchetti meno importanti messi a disposizione per le prossime stagioni della Premier. La FA inglese, però, tiene delle aste separate per gli Stati Uniti ed altri mercati, al fine di massimizzare gli introiti.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
5