Amazon: secondo il WSJ presto venderà merendine e pannolini

di
Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dal Wall Street Journal, tra la fine di maggio e l'inizio di giugno Amazon inizierà a lanciare e distribuire delle linee di prodotti realizzati da terzi, le così dette Private Lebel. Si dovrebbe trattare di merendine, pannolini, detersivi e cibo per neonati.

Nelle categorie in questione, quindi, gli utenti vedranno anche marche semi sconosciute, che faranno capo direttamente al colosso di Seattle. L'autorevole testata afferma che la sperimentazione ovviamente comincerà negli Stati Uniti, un mercato in cui “Amazon bombarderà il mercato con questi nuovi prodotti, dal momento che il private label permetterà loro di testare nuovi prezzi a rischi inferiori”, quindi aumentando anche i margini di profitto a cui non bisognerà sottrarre nemmeno i costi di marketing ed i rischi, visto che può permettersi di sbagliare senza dover guardare alla propria reputazione.
A quanto pare il test inizialmente sarà limitato agli utenti Prime e riguarderà marchi come Happy Belly, The Wickedly Prime, Presto!, e Mama Bear. Per quanto riguarda il cibo, però, Amazon effettuerà dei controlli di qualità più accurati.