In Amazzonia sono stati scoperti alberi giganteschi, alti più di 70 metri

In Amazzonia sono stati scoperti alberi giganteschi, alti più di 70 metri
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo gli incendi che hanno devastato alcune aree dell'Amazzonia, qualche buona notizia ci vuole: sono stati trovati almeno 15 alberi giganteschi, alti più del doppio delle piante precedentemente conosciute.

Ad effettuare la scoperta è stato un team internazionale guidato da Eric Gorgens e Diego Armando da Silva. Tra il 2016 e il 2018 infatti, l'Istituto Nazionale Brasiliano per la Ricerca Spaziale ha coordinato un progetto per la scansione di grandi aree dell'Amazzonia mediante l'uso di laser. Il progetto, ha analizzato 850 aree, ciascuna lunga 12 chilometri e larga 300 metri.

Sette di queste zone, secondo le osservazioni, contenevano alberi più alti di 80 metri. Così i ricercatori, curiosi di osservare di persona questi "vegetali giganti", si sono messi in viaggio per classificare la pianta e misurarla.

Durante la loro avventura, durata sette giorni, il team ha trovato 15 alberi giganti, alti più di 70 metri (alcuni di questi superavano facilmente gli 80 metri). Tutti della stessa specie: Angelim vermelho (Dinizia excelsa), una pianta comune in Amazzonia e usata per il legname.

L'altezza degli alberi non è l'unico dato incredibile. Ogni Angelim vermelho trovato può immagazzinare fino a 40 tonnellate di carbonio, la stessa capacità di 300-500 alberi più piccoli (occupando meno spazio). Inoltre, l'area esaminata è solo una piccola parte della foresta, è molto probabile che ci siano altri (e molti) alberi giganti all'interno.

Ancora una volta, la natura riesce a sorprenderci in modi che non ci saremmo mai aspettati.

FONTE: newsweek
Quanto è interessante?
7