L'ambizioso ritorno del Postalmarket: "saremo la versione italiana di Amazon"

L'ambizioso ritorno del Postalmarket: 'saremo la versione italiana di Amazon'
di

Coloro che hanno vissuto negli anni 90 ricorderanno il Postalmarket, il catalogo cartaceo che veniva ricevuto a casa via posta da milioni di famiglie italiane. Il servizio ha subito il contraccolpo del digitale, ma a quanto pare è pronto a tornare con un obiettivo molto ambizioso.

Stefano Bortolussi, l'imprenditore friuliano che ha rilevato il marchio due anni fa, ha annunciato che il Postalmarket tornerà nuovamente entro Natale, con una veste diversa.

Già nel 2015, le ultime edizioni del giornale-catalogo erano digitali, ma con questa rinascita si punterà ulteriormente sull'online. Bortolussi insieme a francesco D'Avella, il titolare di Store Eden, hanno formato una startup che ha una ambizione: far diventare il Postalmarket l'Amazon italiano.

Borsolussi, che insieme a D'Avella sono alla ricerca di un investitore per finanziare l'idea, spiegano che "vogliamo diventare l'Amazon d'Italia, ma c'è molto lavoro da fare". Per raggiungere questo scopo intendono puntare su un nuovo modello di business caratterizzato da aspetti ed elementi nostalgici tipici del vecchio catalogo con le nuove tecnologie online. Un primo assaggio dovrebbe essere disponibile entro Natale, ma nei cinque anni i due puntano ad un fatturato tra i 500 milioni di Euro ed il miliardo.

La strada non è certo tutta in discesa, ma il progetto sembra davvero interessante.

FONTE: Corriere
Quanto è interessante?
6