AMD guadagna terreno nel mercato delle CPU: il dominio di Intel è a rischio?

AMD guadagna terreno nel mercato delle CPU: il dominio di Intel è a rischio?
di

L’annuncio dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre, nel corso del quale AMD ha registrato un fatturato record di 2,80 miliardi di Dollari, potrebbe aver certificato l’inizio di una transazione nel mercato delle CPU, che attualmente è dominato da Intel.

Secondo i dati di Statista, nel terzo trimestre del 2020 la quota di mercato di AMD nel settore dei processori ha raggiunto una percentuale del 37,3%, il punto più alto da quando è iniziato il monitoraggio, nel 2012. Contestualmente, Intel è passata al 62,6%, che a sua volta è la quota più bassa degli ultimi otto anni.

A rafforzare questi dati ci pensa anche un sondaggio di Steam condotto ad Ottobre, secondo cui il 25,79% dei propri giocatori Windows utilizza una CPU AMD, rispetto al 74,21% di Intel. Una forbice molto ampia, ma che secondo Steam da giugno si sarebbe ridotta a favore di AMD.

Come si può vedere dal grafico presente in calce, nell’ultimo anno AMD ha registrato un incremento della propria quota mercato, che è coincisa con il calo del principale rivale.

Gli sforzi portati avanti da AMD con la linea Ryzen evidentemente stanno dando i risultati sperati ed hanno ridotto il divario che si era creato negli ultimi anni. La stagione natalizia, in cui saranno disponibili lenuove Ryzen 5000, potrebbe essere fondamentale.

FONTE: Techspot
Quanto è interessante?
4
AMD guadagna terreno nel mercato delle CPU: il dominio di Intel è a rischio?