AMD dice addio a molte schede grafiche: i nuovi driver non le supporteranno più

AMD dice addio a molte schede grafiche: i nuovi driver non le supporteranno più
di

Con il lancio di AMD FidelityFX Super Resolution, nuova tecnologia che lavorerà per aumentare il framerate sui giochi compatibili mediante upscaling, a quanto pare molte schede grafiche del colosso di Lisa Su non verranno più supportate ufficialmente dai driver che verranno lanciati in futuro.

L’annuncio è giunto direttamente da AMD con un post ufficiale nel suo blog, da cui citiamo quanto segue: “A partire dal rilascio odierno di Radeon Software Adrenalin 21.6.1, stiamo spostando i seguenti prodotti grafici nella categoria legacy, senza la pianificazione di ulteriori rilasci di driver. Il loro ultimo driver supportato, dunque, sarà Radeon Software Adrenalin 21.5.2”.

Non è chiaro, da questo post, se AMD agirà nel caso di importanti problemi di sicurezza nei modelli interessati, che includono le serie Radeon Fury, Radeon 200, Radeon 300, le APU A-Series, Athlon, Sempron, i modelli HD 8500-8900 e HD 7700-7900. Per tutti questi modelli, rilasciati tra 2011 e 2015, è dunque ufficialmente segnata la fine del loro supporto, anche se in una maniera leggermente “brusca” che sicuramente non farà piacere a diversi possessori di tali prodotti.

Questa mossa è stata ritenuta necessaria dalla società in quanto “consente di dedicare preziose risorse ingegneristiche allo sviluppo di nuove funzionalità e miglioramenti per i prodotti grafici basati sulle nostre più recenti architetture grafiche”. In altre parole, per AMD è ora di puntare tutto sul futuro delle sue schede grafiche, abbandonando i prodotti ormai ritenuti obsoleti, parte della storia del brand.

A proposito di AMD, già si parla dell’architettura RDNA 3 che potrebbe triplicare le prestazioni dell’ultima Radeon RX 6900 XT.

FONTE: AMD
Quanto è interessante?
4