AMD produrrà "Arctic Islands" con chip a 14 nanometri

di

La prossima generazione di schede grafiche AMD, che dovrebbe essere lanciata nel 2016, con il nome in codice "Arctic Islands", vedrà probabilmente la società saltare l’architettura a 20 nanometri, e produrre direttamente chip a 14 nm FinFET. Resta da vedere a quale produttore si affiderà AMD, dato che TSMC sta avendo già grossi problemi a passare al processo produttivo a 20nm.

Intel e Samsung sono attualmente le uniche fabbriche che hanno iniziato già a costruire chip a 14 nanometri. Intel sta fabbricando le sue CPU "Broadwell", mentre Samsung sta fabbricando i suoi SoC Exynos 7. Le prossime schede grafiche AMD potrebbero quindi beneficiare di grossi miglioramenti garantiti da un processo a 14 nm, come ad esempio un TDP dei chip più basso. La GPU di punta della prossima generazione dovrebbe essere "Greenland", un prodotto dotato della più avanzata progettazione stream processor della società e l’implementazione della memoria HBM2, che offre una larghezza di banda di memoria superiore del 57% in confronto alla GDDR5 con un consumo del 48% inferiore. 

Quanto è interessante?
0