AMD Radeon RX 6600XT ufficiale: com'è la nuova scheda rivale della RTX 3060

AMD Radeon RX 6600XT ufficiale: com'è la nuova scheda rivale della RTX 3060
di

AMD ha annunciato ufficialmente la nuova scheda grafica Radeon RX 6600 XT basata su architettura RDNA 2 e dotata di GPU Navi 23. Rivolta all’utenza che resta sui titoli 1080p, senza grandi esigenze, si posiziona tra le schede video rivali NVIDIA GeForce RTX 3060 e RTX 3060 Ti ad un prezzo, sulla carta, piuttosto competitivo.

AMD Radeon RX 6600 XT sarà alimentata nello specifico dalla GPU Navi 23 XT con 11.06 miliardi di transistor racchiusi in un die da 237 mm2, per 32 Compute Unit e 2048 Stream Processor complessivi dal clock fino a 2589 MHz; si contano, poi, 32 MB di Infinity Cache per ridurre latenza e consumo energetico garantendo prestazioni di gioco più elevate, 8 GB di memoria vRAM GDDR6 su interfaccia bus a 128 bit e larghezza di banda totale di 256 GB/s.

Lato alimentazione troviamo un singolo connettore a 8 pin su modello reference, variabile nel caso dei modelli personalizzati di produttori partner AMD di terze parti, ma il TBP è dichiarato a 160 W. Se paragonata al predecessore Radeon RX 5600 XT, Radeon RX 6600 XT richiede soltanto 10 W in più per un aumento delle prestazioni fino al 70%.

Tra le tecnologie supportate non mancano le più note AMD Smart Access Memory, la quale permette performance più elevate se si associa la GPU con CPU Ryzen 5000, alcune Ryzen 3000 selezionate e schede madri AMD serie 500; oppure AMD FidelityFX Super Resolution, toolkit open source per l’upscaling supportato da sempre più videogiochi e motori di gioco; AMD Radeon Anti-Lag per ridurre i tempi di risposta input-to-display; e AMD Radeon Boost che permette di ottenere un 48% in più nelle performance su titoli come Warframe, riducendo dinamicamente la risoluzione dell’immagine in scenari di rapido movimento.

Se paragonata alla concorrenza, AMD dichiara che Radeon RX 6600 XT offre un 15% in più nelle performance rispetto al modello rivale diretto NVIDIA GeForce RTX 3060, per un prezzo più alto del 10%, dichiarato a 379 Dollari; ciononostante, la società di Lisa Su ha confermato che non ci saranno modelli Reference e l’unico modo per aggiudicarsele sarà tramite le personalizzazioni dei partner di terze parti. Infine, la disponibilità sul mercato partirà dall’11 agosto 2021.

Restando nel mondo AMD, in rete sono state diffuse informazioni interessanti sulla GPU Navi 31.

Quanto è interessante?
4