AMD Radeon RX 7000, enorme leak: ecco le specifiche delle GPU Navi 31, Navi 32 e Navi 33

AMD Radeon RX 7000, enorme leak: ecco le specifiche delle GPU Navi 31, Navi 32 e Navi 33
di

Mentre attendiamo il lancio delle GPU Radeon RX 7000, che potrebbe essere fissato tra settembre e ottobre, arriva dal web un enorme leak che spiega le specifiche tecniche delle GPU Navi 31, Navi 32 e Navi 33, che dovrebbero essere il "cuore" delle schede video con architettura RDNA3.

Le indiscrezioni arrivano dai colleghi di Angstronomics, che però spiegano che le specifiche delle nuove GPU AMD risalgono al 2020 e non sono state cambiate successivamente, nemmeno durante le fasi di sviluppo più avanzato o di test. Nonostante Angstronomics sia un portale solitamente affidabile, vi invitiamo comunque a prendere i rumor con le dovute cautele.

Partendo dalla Navi 31, questa dovrebbe essere la prima GPU al mondo con un design a chiplet: il codename del chip è Plum Bonito (il che sembra confermare che sarà la GPU della AMD Radeon RX 7900XT), mentre quest'ultimo sarà composto da un GCD (Graphics Chiplet Die) e da sei MCD (Memory Chiplet Dies). Il GCD sarà realizzato con tecnologia TSMC a 5 nm, mentre gli MCD saranno prodotti con il nodo a 6 nm della stessa compagnia.

Il GCD, che ha una dimensione di 308 millimetri quadrati, può ospitare fino a 48 Workgroup Processors (WGP), per un totale di 96 Compute Units (CU) e 12.288 ALU. Ogni MCD, invece, ha dimensioni di 37,5 millimetri quadrati ed ospita fino a 16 MB di Infinity Cache, per un totale che può arrivare fino a 96 MB di memoria cache. Secondo Angstronomics, però, AMD potrebbe usare delle tecnologie di stacking 3D della cache per raddoppiarne le dimensioni.

Accanto alla GPU Navi 31 completa, AMD potrebbe pubblicarne una versione "tagliata" con 42 WGP, ovvero 84 CU e 10.752 ALU. La GPU sarebbe poi dotata di cinque MCD al posto di sei, portando la cache totale a 80 MB, contro i 96 MB del chip completo.

La GPU Navi 32, invece, avrà codename Wheat Nas e sarà una versione ancora più ridotta dello stesso chiplet della Navi 31. Al netto di MCD del tutto uguali a quelli della sorella maggiore, avremo qui un GCD di dimensioni pari a 200 millimetri quadrati, con 30 WGP, 60 CU e un totale di 7.680 ALU. Gli MCD saranno in totale quattro, per un complessivo di 64 MB di Infinity Cache.

Infine, la GPU Navi 33 manterrà un design monolitico (senza dunque adottare quello a chiplet della Navi 32 e della Navi 31) con una dimensione di 203 millimetri quadrati. In questo caso, la componente (con codename Hotpink Bonefish) ha 16 WGP, ovvero 32 CU e 4.096 ALU. La cache della GPU si ferma a 32 MB, mentre l'interfaccia di memoria arriva a 128-bit. Secondo Angstronomics, la scheda grafica con GPU Navi 33 dovrebbe essere più performante di una Intel Arc A770.

Quanto è interessante?
1