AMD rassicura gli utenti: "i nostri prodotti al sicuro da ZombieLoad"

AMD rassicura gli utenti: 'i nostri prodotti al sicuro da ZombieLoad'
di

La notizia di giornata è senza dubbio quella rappresentata dalla nuova minaccia ZombieLoad, che è stata scoperta un mese fa dai ricercatori di sicurezza e resa nota solo oggi. Una minaccia che ricorda a grandi linee Meltdown e Spectre, e che vede interessati principalmente i chip intel.

I ricercatori hanno anche annunciato altri due exploit di sicurezza: Fallout e Rogue In-Flight Data Load (RIDL).

Nelle ultime ore sono tante le reazioni da parte dei produttori e sviluppatori. Questi ultimi invitano gli utenti ad installare nel minor tempo possibile i nuovi aggiornamenti e quindi mettersi al riparo.

AMD, invece, dal canto suo ha reso noto che in base alle analisi effettuate internamente dal team di sicurezza, non emerge che i propri prodotti siano soggetti a queste nuove minacce.

In una dichiarazione diffusa alla stampa, si legge che “in AMD sviluppiamo i nostri prodotti e servizi pensando prima di tutto alla sicurezza. Sulla base delle nostre analisi e discussioni con i ricercatori, riteniamo che i nostri prodotti non siano soggetti alle vulnerabilità identificate come "Fallout", "RIDL" o "ZombieLoad Attack" grazie ai controlli di protezione dell'hardware presenti nella nostra architettura. Dai nostri test, e da quelli eseguiti da terze parti, non abbiamo registrato questi exploit sui prodotti AMD".

Una buona notizia, dopo quella riguardante l'impatto sulle prestazioni delle patch di cui vi abbiamo parlato poco fa.

Quanto è interessante?
4