AMD Ryzen 5000 compatibile con schede madri più vecchie? La società ci pensa

AMD Ryzen 5000 compatibile con schede madri più vecchie? La società ci pensa
di

Mentre si continua a parlare delle APU AMD Ryzen 6000 presentate al CES 2022, nuovo punto di riferimento per i computer portatili dei migliori produttori globali, l’azienda di Lisa Su si è concessa qualche intervista rivelando dettagli interessanti sulla compatibilità dei chip Ryzen 5000 con vecchie schede madri.

A parlarne è stato il VP David McAfee a Tom’s Hardware, contesto nel quale ha chiarito all’utenza le intenzioni del team rosso per le schede madri della serie 300. Diversi produttori partner, difatti, hanno inaspettatamente aggiunto il supporto alle CPU Ryzen 5000 per le motherboard di fascia bassa, trovandosi però poi bloccati dall’abilitazione su versioni di fascia medio-alta B300 e X300.

Questo arresto non è stato esente da critiche da parte di fan e non solo, dato che era ormai chiara la limitazione di AMD dei chip Ryzen di ultima generazione alle nuove e costose schede madri della serie 500. Il primo compromesso fu il supporto alle schede madri della serie 400 ma, a quanto pare, la società ha affrontato a sorpresa il tema delle serie 300.

Come dichiarato da McAfee, “ho letteralmente avuto tre conversazioni proprio su questo argomento oggi. Sto parlando di conversazioni interne all'interno dei nostri team di ingegneri e di pianificazione per capire quali opzioni abbiamo, cosa possiamo fare e come possiamo offrire la giusta esperienza a un possessore della scheda madre serie 300 che desidera eseguire l'aggiornamento a un processore della serie 5000”.

In altre parole, il tanto discusso termine del supporto non è stato lasciato in disparte dal produttore statunitense, il quale continua pertanto a udire le voci e i commenti della community AMD. Il problema ora è comprendere i limiti delle prime schede madri serie 300 parte dell’ecosistema AM4, in quanto esse non potrebbero essere in grado di garantire il massimo delle prestazioni dei chip. Insomma, non si tratterebbe di un problema di incompatibilità completa, bensì di impossibilità pratica di ottenere il meglio dai processori top di gamma, rischiando anche elevata instabilità e perdita di dati. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni da parte della società.

Di recente AMD ha confermato che il socket AM5 sarà longevo quanto AM4.

Quanto è interessante?
2