AMD Ryzen 7 5800X3D potrebbe avere un lancio ridotto: problemi con fornitura

AMD Ryzen 7 5800X3D potrebbe avere un lancio ridotto: problemi con fornitura
di

Il processore AMD Ryzen 7 5800X3D svelato il 4 gennaio da Lisa Su nel contesto della conferenza virtuale del CES 2022 potrebbe non godere di un lancio davvero ottimale. Come molti utenti si aspettavano, la fornitura di chip è ancora problematica per la società statunitense, ma a ciò si aggiunge una strategia diversa dal solito.

Stando a quanto riportato da DigiTimes, il principale produttore partner TSMC si sta occupando già della produzione del Ryzen 7 5800X3D con un ritmo ridotto, ovvero con un output basso di unità da portare nei negozi. Ciò sarebbe dovuto da vari fattori, oltre alla carenza di componenti sul mercato globale che ancora attanaglia le principali aziende.

In primis, il team rosso starebbe optando per maggiore cautela così da usare meno risorse e reagire a un possibile aumento di domanda piuttosto che generare un surplus di Ryzen 7 5800X3D e una carenza di altri processori top di gamma. Altrettanto influente è il desiderio di ottenere un feedback da parte dell’utenza che deciderà a tutti gli effetti di acquistare il processore. Così facendo, AMD potrà eventualmente procedere con le dovute modifiche nella catena produttiva in caso di problemi tecnici notati con i primi test sul campo consumer.

In poche parole, per i primi mesi è probabile che AMD opti per una disponibilità inferiore a quella tipica di altri prodotti del suo portfolio. Si rivelerà una mossa saggia? Staremo a vedere.

Sempre durante l’evento del CES 2022 AMD ha presentato nuove GPU Radeon RX 6000, sia per computer desktop che laptop.

FONTE: DigiTimes
Quanto è interessante?
2