AMD Ryzen 7 5800X3D stupisce nei benchmark: sorpasso su Intel Core i9-12900K?

AMD Ryzen 7 5800X3D stupisce nei benchmark: sorpasso su Intel Core i9-12900K?
di

Se i primi benchmark di Ryzen 7 5800X3D ci hanno lasciato qualche dubbio, i test più recenti condotti in ambito gaming avrebbero confermato la notevole potenza del primo chip del team rosso con tecnologia 3D V-Cache. Attenzione, però, ad alcuni limiti posti nelle prove condotte sul campo.

In una delle prime recensioni apparse in rete del processore AMD Ryzen 7 5800X3D, firmata Xanxo Gaming, ci troviamo dinanzi alla “battaglia” tra la detta CPU e il chip Intel Core i9-12900K. La prima si propone con architettura Zen 3 a 7nm e tecnologia 3D V-Cache, 8 core, 16 thread, 100 MB di cache combinata e velocità di clock pari a 3,4 GHz di base e 4,5 GHz boost.

La seconda, d’altro canto, ha 16 core e 24 thread e opera a una frequenza turbo di 5,20 GHz sui core ad alte prestazioni, pur soffermandosi a 30 MB di Intel Smart Cache L3 e 14 MB di cache L2; per giunta, la società di Pat Gelsinger promuove questa CPU come “il processore da gaming più veloce al mondo”. Ad essere pienamente sinceri, Intel ha definito allo stesso modo la versione potenziata Intel Core i9-12900KS capace di arrivare a 5,5 GHz, ma il distacco non resta così notevole.

Ebbene, stando ai benchmark condotti da Xanxo Gaming con RAM DDR4, AMD Ryzen 7 5800X3D riuscirebbe a superare il detto processore di casa Intel persino del 29,16% in 1080p su Final Fantasy XV, mantenendo invece un vantaggio tra il 10% e il 22% su titoli come Shadow of the Tomb Raider e The Witcher 3. In altri ambienti, sempre in 1080p, le prestazioni restano invece piuttosto simili. A guidare il processore AMD sembra essere proprio la tecnologia inedita 3D V-Cache, ma sarebbe doveroso ottenere un’ulteriore pietra di paragone effettuando i test anche con il processore Intel Core i9-12900K con RAM DDR5. Insomma, questi benchmark vanno comunque presi con le pinze alla luce anche delle rispettive soluzioni adottate.

Ciò che resta evidente è l’interessante e importante progresso della tecnologia da entrambe le parti: Intel sta spingendo i suoi processori al limite con l’architettura ibrida ottenendo risultati notevoli, mentre dall’altra AMD ha puntato a sviluppare una tecnologia inedita capace di raggiungere traguardi altrettanto degni di nota. Sarà senza ombra di dubbio necessario attendere altri benchmark prima di procedere con una comparazione approfondita.

Quanto è interessante?
1