AMD Ryzen 7000, architettura Zen4 a 5nm e nuovo socket per le CPU "Phoenix"

AMD Ryzen 7000, architettura Zen4 a 5nm e nuovo socket per le CPU 'Phoenix'
di

A poco più di un mese dalla presentazione delle CPU AMD Cezanne dedicate al mondo mobile, iniziamo anche a dare uno sguardo al futuro dell'azienda oltre l'architettura Zen3, con qualche dettaglio sulle CPU a 5nm e il supporto alle memorie DDR5.

Sappiamo che a sostituire la Serie 5000 mobile sarà l'architettura Zen3+, con una linea mobile che prenderà il nome di Rembrandt. Le APU di Serie 6000 porteranno in dote una grafica basata sull'architettura Navi e saranno anche le prime a supportare le nuove memorie DDR5.

Secondo quanto riportato da VideoCardz però, AMD avrebbe già tracciato la strada per la Serie Ryzen 7000, con nome in codice Phoenix. Questa linea sarà probabilmente la prima a introdurre l'architettura Zen4 a 5 nanometri, oltre a offrire il pieno supporto a RAM DDR5 e ad adottare lo standard PCI Express 5.0.

Stando ai rumor, la linea AMD Phoenix introdurrà a sua volta il nuovo socket FP8, diverso sia dalla quinta che dalla sesta generazione, e questa sarebbe un'ulteriore conferma circa l'introduzione dei canali PCI-E 5.0. Ricordiamo che questa tecnologia è attualmente già in produzione. L'azienda Microchip ha infatti presentato i primi switch Switchtech PFX PCI Express 5.0 da poco meno di un mese quindi è plausibile che due generazioni di CPU siano una tempistica adeguata per l'introduzione di questo standard sul mercato mobile.

Benchè ancora non sia chiaro se i processori Rembrandt sposeranno i 6 nanometri, i processori mobile AMD Phoenix e Raphael per la serie desktop dovrebbero adottare il nodo TSMC a 5 nm che userà anche la gamma AMD EPYC Genoa per workstation e server.

FONTE: VIDEOCARDZ
Quanto è interessante?
3